Coronavirus: da domenica 15 novembre E-R zona 'arancione'

Il ministro della Salute Roberto Speranza firma ordinanza

L'Emilia-Romagna in fascia "arancione" da domenica. Secondo quanto apprende l'ANSA il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà in serata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 15 Novembre. Passano in area rossa le regioni Campania e Toscana. Passano in area arancione le regioni Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche.

IL PUNTO - Da domenica l'Emilia-Romagna passerà dalla fascia gialla a quella arancione, che sta ad indicare un allarme superiore per i contagi della pandemia e quindi maggiori restrizioni. "Rese necessarie - ha spiegato l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini nel punto settimanale in streaming, commentando l'ordinanza del ministro Speranza - perché l'andamento epidemiologico ha portato tante persone ad essere ricoverate nei nostri ospedali nei reparti Covid". Attualmente i ricoverati sono 2.164, con un aumento di 70 persone nelle ultime 24 ore, mentre sono calate (-3) le presenze in terapia intensiva, ora a 225, come emerge dal bollettino quotidiano. Dove si contano anche 40 morti e 2.384 nuovi casi, su 20.500 tamponi, per una percentuale dell'11,6%, con 1.155 asintomatici. Numeri del contagio sostanzialmente stabili, nell'aumento, con quelli dei giorni scorsi, ma che non hanno evitato l'aggiornamento del colore dell'area.

Non sono bastate neppure le misure adottate dall'ordinanza firmata ieri dal presidente Stefano Bonaccini, che comunque entrano in vigore da domani, anche nelle parti più 'severe'. Come quella della chiusura dei negozi la domenica, salvo farmacie, parafarmacie, generi alimentari, tabaccherie, edicole. Idem lo stop ai mercati all'aperto senza piani ad hoc dai Comuni (Bologna li ha vietati senza deroghe ad esempio) e stop nei prefestivi alle medie e grandi aree di vendita oltre che ai centri commerciali. Nei negozi alimentari solo un componente per famiglia. Ulteriore misura aggiuntiva non prevista dalla zona "arancione" ma in vigore dalla settimana prossima, la sospensione delle lezioni di ginnastica, canto e strumenti a fiato alle scuole elementari e medie. L'attività sportiva dovrà evitare centri storici e luoghi solitamente affollati. Proprio Bonaccini, intanto, ha annunciato su Facebook il peggioramento delle proprie condizioni di salute. Positivo al virus da una settimana e mezza, ora ha una polmonite bilaterale ma, secondo i medici, non così seria da richiedere un ricovero in ospedale.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie