Emilia-Romagna

Auto vandalizzate e furti in vetture a Rimini, due arresti

I giovani sospettati anche di furti nel parcheggio dell'ospedale

Due giovani di 26 e 25 anni, cittadini marocchini, sono stati arrestati la scorsa notte dai carabinieri della compagnia del Comando provinciale di Rimini per furto e danneggiamento. I due sono stati fermati in flagranza di reato mentre rompevano il finestrino di un'auto parcheggiata in zona Bellariva di Rimini, poco distante dal parcheggio dell'Ospedale Infermi, dove pochi giorni fa erano stati commessi furti analoghi. Secondo gli investigatori dei carabinieri, i due giovani potrebbero essere gli autori degli atti vandalici a scopo di furto in 30 auto parcheggiate all'Ospedale, tra cui alcune di proprietà di infermieri e personale ospedaliero.

Le modalità e la vicinanza, anche temporale, dei due episodi, secondo i carabinieri porterebbero ad escludere azioni mirate contro il personale medico e infermieristico.

Gli arrestati sono stati sorpresi a infrangere vetri di vetture con una mazza da baseball in ferro e sono riusciti a danneggiarne nove prima dell'arrivo dei militari. Utilizzavano giubbini catarifrangenti arancioni per fingersi operatori ecologici e passare inosservati. I due giovani, che risultano senza fissa dimora e con residenza fuori provincia, sono stati sottoposti a giudizio con il rito direttissimo nella mattinata di oggi. Gli arresti sono stati convalidati; i due condannati a un anno e 4 mesi, e un anno e 10 mesi di reclusione ed entrambi rimessi in libertà.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie