Il maestro Paolo Olmi positivo al Covid, 'scoperto per caso'

Sarà sostituito al concerto a Ravenna per il personale sanitario

Il maestro Paolo Olmi è positivo al Sars-Cov2: lo ha scoperto facendo un tampone preventivo, per caso, non ha sintomi, sta bene ed è in isolamento domiciliare a casa. Lo riporta la stampa romagnola: il direttore d'orchestra, 66 anni, oggi avrebbe dovuto dirigere i concerti per il personale sanitario al teatro Alighieri di Ravenna ma sarà sostituito da Mauro Parmeggiani.

"Sono asintomatico e in isolamento domiciliare a casa mia", dice in un'intervista all'edizione ravennate del Resto del Carlino. "L'1 settembre ho deciso di fare un tampone, anche se non accusavo sintomi". Ed è risultato positivo. "Non so di preciso" come è avvenuto il contagio, "in giro per l'Italia...All'estero non vado da un po'". Il secondo tampone lo ha fatto "mercoledì scorso. Speravo andasse bene: se era negativo correvo a Forlì per una prova veloce e a dirigere il primo concerto (in programma ieri, ndr). Ma purtroppo la mia positività è stata confermata, quindi niente concerti e resto chiuso in casa". "Per un attimo" ha pensato di annullare gli spettacoli, "Poi ho voluto dare un segnale e confermare". "Senza musica non si può vivere".

"Chiederò al presidente dell'Ordine dei medici che sarà allo spettacolo di salutare tutti da parte mia - aggiunge al Corriere di Romagna - E se sarà possibile, tramite le nuove tecnologie proverò a fare un saluto telefonico in streaming".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie