In E-R 44 nuovi casi di coronavirus, due morti

A Reggio 10 casi, metà legati a rientri di giovani da vacanze

In Emilia-Romagna si contano 44 nuovi casi di coronavirus rispetto a ieri, di cui 30 asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali, e 14 sintomatici. I numeri più elevati si registrano a Reggio Emilia, con 10 nuovi casi, di cui 8 in isolamento domiciliare e 2 ricoverati (non in terapia intensiva). La metà dei nuovi contagiati reggiani è legata a casi di giovani rientrati dalle vacanze da Croazia e Grecia. Lo riferisce il bollettino quotidiano della Regione con dati aggiornati alle 12.

Nel dettaglio dei dieci nuovi casi reggiani: uno rientra nello screening del settore della logistica; un altro caso è un rientro dall'Albania, già in isolamento al momento della diagnosi. Altri quattro casi sono riconducibili a un focolaio legato alle vacanze in Grecia a Corfù. Altri due casi sono riconducibili a focolai nell'isola di Pag (Croazia). Infine, c'è un contatto di caso, asintomatico, già in isolamento al momento della diagnosi, e un ultimo caso sporadico di una persona sintomatica, ricoverata ma non in terapia intensiva.

Complessivamente in regione si sono registrati 30.052 casi di positività. I tamponi effettuati ieri sono 8.147, cui si aggiungono 1.292 test sierologici. I casi attivi ad oggi sono 1.712 (37 in più di quelli registrati ieri). Si registrano due nuovi decessi, uno in provincia di Bologna e l'altro nel reggiano. Il numero totale sale dunque a 4.294. Restano 4 i pazienti in terapia intensiva, salgono a 81 quelli ricoverati negli altri reparti Covid, due in più rispetto a ieri.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie