Botte e insulti razzisti a vigilante

A Bologna finisce in manette per la trentesima volta

Sorpreso a rubare generi alimentari in un supermercato, ha aggredito e offeso con insulti razzisti l'addetto alla sicurezza che lo ha bloccato, un giovane di origine africana. E' successo ieri al centro commerciale Minganti di via della Liberazione, a Bologna, dove i carabinieri hanno arrestato per rapina impropria un 51enne bolognese. "Negro di m... ti ammazzo" e "ti aspetto fuori e ti uccido" sono alcune delle frasi che l'uomo ha rivolto al vigilante, per poi spintonarlo per tentare di scappare. Il 51enne ha un lungo curriculum criminale che conta ben 62 precedenti di polizia (tutti per furti o rapine improprie) e quello di ieri risulta essere il suo trentesimo arresto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie