Emilia-Romagna

Lamborghini: assessore E-R, strategica per ripartenza

Ad Domenicali annuncia in futuro nuovi investimenti del marchio

La Lamborghini è "un esempio per la ripartenza dopo il lockdown imposto dall'emergenza sanitaria. ronto, ove se ne presenti l'opportunità, a mettere in campo investimenti e a creare nuovi posti di lavoro". Lo ha detto l'assessore allo Sviluppo economico dell'Emilia-Romagna, Vincenzo Colla, che ieri è stato ricevuto negli stabilimenti Lamborghini di Sant'Agata Bolognese (Bologna) dall'amministratore delegato, Stefano Domenicali, che lo ha poi invitato a un tour nella fabbrica. "Lamborghini conferma la qualità della intera filiera della Motor Valley - ha aggiunto - in grado di mantenere rapporti con il mondo, creare lavoro e soprattutto proseguire con determinazione nel progettare il futuro".

Fiore all'occhiello è la linea di assemblaggio del Suv Urus, una produzione che ha trovato anche il supporto della Regione. Colla ha fatto anche un passaggio nel reparto dove sono state realizzate mascherine per il sistema sanitario. "Gli ordini vanno bene e il mercato si sta muovendo", ha detto Domenicali, che ha posto il tema della necessità di "sostenere il reshoring e costruire nuove filiere competitive e innovative". L'ad, inoltre, ha annunciato che potranno esserci in futuro nuovi investimenti del marchio, così da creare ulteriore occupazione attraverso "progetti pilota legati alle applicazioni digitali e a processi tecnologici innovativi".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie