F1: doppio Gp d'Austria e Gran Bretagna, il Mondiale riparte

Fia punta 18 prove. Italia si ricandida: Monza, Mugello o Imola

(ANSA) - ROMA, 02 GIU - La F1 accelera e si prepara al grande ritorno in pista: la Fia ha ufficializzato il calendario con i primi otto Gp in Europa. Aprirà il programma la prova del 5 luglio in Austria, sul circuito del Red Bull Ring, dove si correrà una seconda prova il 12. Doppio appuntameneto anche in Gran Bretagna, mentre il 6 settembre andrà in scena il Gp d'Italia, a Monza. Il 17 luglio sarà l'Hungaroring di Budapest a ospitare la terza gara, il Gp d'Ungheria. Successivamente ci sarà una prima sosta del Mondiale, che riaccenderà i motori il 2 a Silverstone (Gp di Gran Bretagna), nella quarta prova. Il 9 agosto si replicherà sull'asfalto di Silverstone e il 16 il 'circus' si sposterà in Catalogna, al Montmeló, per il Gp di Spagna. Il 30 agosto toccherà al Belgio, con il circuito di Spa, ospitare la settima prova Mondiale, e il 6 l'approdo a Monza.
    "Abbiamo lavorato duramente per ripartire nella maniera più sicura - le parole di Chase Carey, ceo della F1 -. Speriamo di riuscire a pubblicare tutto il calendario nelle prossime settimane. Al momento i Gp saranno a porte chiuse, ma la speranza è quella di riuscire - non appena ci saranno le condizioni per la sicurezza - a riportare i tifosi alle gare".
    Nella nota della Federazione Internazionale Automobilismo emerge, inoltre, "l'auspicio, nelle prossime settimane, di riuscire a estendere la stagione fino a dicembre, arrivando a totalizzare fra i 15 e i 18 Gp". Resta da stabilire se sarà possibile gareggiare anche negli altri continenti, altrimenti si dovranno inserire nuove tappe europee, con l'Italia già candidata a ospitare una seconda gara: a Monza, al Mugello, oppure a Imola, ex sede del Gp di San Marino. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie