Coronavirus, in Emilia-Romagna 31 nuovi casi e sette morti

Terzo giorno di fila senza vittime nel Piacentino

In Emilia-Romagna sono stati registrati 31 nuovi casi di coronavirus che portano a 27.790 il totale da inizio epidemia, cento giorni fa. Altre sette sono le vittime, ma tira ancora un sospiro di sollievo la provincia più martoriata, quella di Piacenza, dove per il terzo giorno di fila non si registrano morti. I decessi complessivi della regione salgono a 4.114. Dei 31 nuovi casi, secondo quanto emerge dal bollettino odierno della Regione, 23 sono persone asintomatiche, individuate grazie all'attività di screening regionale. I tamponi delle ultime 24 ore sono 4.109 (totale sale a 325.482).

Aumentano i guariti (+140) per un totale di 20.513: oltre il 73% dei contagiati da inizio dell'epidemia. Continuano a calare i casi attivi, cioè il numero dei malati effettivi, che a oggi sono scesi a 3.164 (-116 da ieri). Le persone in isolamento a casa, con sintomi lievi o senza sintomi, sono circa l'86% di quelle positive. I pazienti in terapia intensiva sono 57 (-8). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid, scesi a 393 (-5).

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie