Tecnopolo di Bologna, Covid-19 non ferma cantieri

Lavori con misure sicurezza per sede Centro Meteo entro luglio

Il cantiere per costruire il Tecnopolo di Bologna non si è mai fermato: alla ex Manifattura Tabacchi si lavora, fa sapere la Regione Emilia-Romagna, rispettando le norme previste dall'emergenza coronavirus, per completare entro le prime settimane di luglio l'infrastruttura di livello internazionale che ospiterà uno dei Data Center più potenti al mondo, quello del Centro Europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (Ecmwf), organizzazione internazionale con sede a Reading (Uk) che vede la partecipazione di 22 Stati membri, fra cui l'Italia, e 12 Paesi cooperanti.

Questa mattina il presidente Stefano Bonaccini, insieme all'assessore allo Sviluppo economico regionale, Vincenzo Colla, ha visitato il cantiere di via Stalingrado, per rendersi conto di persona dell'avanzamento dei lavori che la Regione sta realizzando per conto del Governo italiano.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie