Covid, Viale: 'Su terapia con plasma è presto per conclusioni'

'Dati ancora scarsi'. In E-R al momento non in uso

Il plasma è "una risorsa terapeutica importante ma i dati ancora scarsi non consentono di trarre conclusioni definitive" per cui per ora la Regione Emilia-Romagna sceglie di non utilizzare al momento questa terapia sui pazienti Covid-19. Così il professor Pierluigi Viale, componente dell'Unità di crisi regionale Covid-19 e direttore dell'unità operativa di Malattie infettive del Policlinico Sant'Orsola di Bologna. "Parliamo di una risorsa terapeutica nota il cui utilizzo risale ad oltre cinquant'anni anni orsono", sottolinea Viale.

Tuttavia in ambito Covid-19 "i dati di letteratura sono al momento molto scarsi, quasi aneddotici: si riferiscono infatti a meno di venti pazienti, tutti in fase di malattia avanzata e tutti co-trattati con altri farmaci, per cui è difficile trarre conclusioni definitive". Anche per questa terapia secondo Viale "sarebbe necessario mettere in atto uno studio prospettico randomizzato e soprattutto verificarne l'efficacia in fase più precoce di malattia ed in assenza di co-trattamenti".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie