Stalking alla zia, denunciato

Anche 300 messaggi in due giorni, minacce e pedinamenti

Appostamenti a casa, sul posto di lavoro, pedinamenti, inseguimenti in macchina, minacce e persecuzioni sui social con migliaia di messaggi, anche 300 in due giorni. E' lo stalking ai danni della zia per cui, al termine delle indagini, i carabinieri della stazione reggiana di Castellarano hanno denunciato un 31enne di Reggio Emilia. La Procura, condividendo gli esiti investigativi dei carabinieri, aveva chiesto e ottenuto dal gip il divieto di avvicinamento alla donna, una 60enne reggiana, ma anche ai suoi figli, prescrivendo all'indagato di non avvicinarsi a più di un chilometro dalle vittime. Ma l'uomo ha violato la misura ed è stato nuovamente denunciato: nei giorni scorsi è stato notato, infatti, nei pressi dell'abitazione della zia e fermato dai carabinieri nelle vicinanze del luogo di lavoro della donna.
    Tutto nasceva da un preteso diritto dell'uomo a ottenere un terzo della somma derivante dalla vendita di una casa.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie