Emilia-Romagna

Stalking alla ex, arresti domiciliari

30enne era gia stato colpito divieto avvicinamento famiglia

E' finito agli arresti domiciliari un 30enne bolognese di originario di Jesi, già denunciato per stalking ma tornato comunque alla carica perseguitando a lungo la sua ex compagna. Un anno fa era stato colpito dalla misura del divieto di avvicinamento alla donna e al loro bambino. Il giudice gli aveva anche intimato di non comunicare con loro. Lui però non ha mai smesso di importunare la sua ex con sms, telefonate e chat whatsapp di minacce di morte, con l'intento di turbare e rendere impossibile la vita della giovane donna. Lei però si è rivolta ai carabinieri di Brecce Bianche ad Ancona ed è riuscita a ritrovare la forza di denunciare quanto le stava accadendo. Il pm Valentina Bavai ha coordinato le indagini, il gip del Tribunale di Ancona ha emesso il provvedimento cautelare, notificato a Bologna.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie