Cappellino e tuta, Mihajlovic in panchina

Dopo 40 giorni da annuncio choc della leucemia

(ANSA) - ROMA, 25 AGO - Il cappellino in testa, la tuta del Bologna, il volto dimagrito e il consueto sguardo deciso: 40 giorni dopo l'annuncio della sua leucemia, Sinisa Mihajlovic - ancora in cura nel Sant'Orsola a Bologna - è sceso in campo a Verona per guidare dalla panchina la squadra contro i gialloblù all'esordio in A. Fino all'ultimo persisteva la voce che il tecnico potesse seguire l'incontro da un box dedicato. Ma quando tutti i giocatori erano scesi in campo, Mihajlovic è entrato, senza neanche la mascherina sulla bocca che indossava nel pomeriggio all'uscita dall'ospedale.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna