Esaurita carica dell'e-bike, ciclisti soccorsi

Coppia reggiana raggiunta da Saer e Vvf

Esaurita la carica della batteria della loro mountain bike a pedalata assistita sono stati colti dal buio, in prossimità del Passo della Cisa - sull'Appennino tosco-emiliano - e salvati dagli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione del Monte Cusna e da una squadra dei Vigili del Fuoco. Protagonisti della vicenda un uomo e una donna di 47 anni residenti a Puianello nel Reggiano.

I due erano partiti, in sella alle loro e-bike da Monteorsaro per fare una gita sul sentiero 623/b. Giunti vicino al Passo della Cisa hanno finito la batteria che alimenta il motore della bicicletta: sono circa le 21 e decidono di chiedere aiuto ai Vigili del Fuoco che attivano i tecnici del Soccorso Alpino oltre a far partire una loro squadra. Individuati lungo il sentiero da loro indicato i due ciclisti, infreddoliti e impauriti, sono stati caricati su un fuoristrada insieme alle loro biciclette, e riaccompagnati a Monteorsaro dove avevano lasciato la loro vettura.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna