Emilia-Romagna

Autonomia: Bonaccini, ci si dica verità

'Siamo disponibili a limare il testo ma non firmiamo al buio'

"È un anno che, ogni settimana, il Governo ci dice che la settimana successiva firmeremo per l'autonomia. Io rivendico la bontà della proposta dell'Emilia-Romagna", "insieme a Lombardia e Veneto, tre regioni che sono partite per prime, abbiamo il diritto di sapere la verità: vuole essere concessa l'autonomia all'Emilia-Romagna? Ci si dica o sì o no. Non ci si prenda in giro". Così il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini a margine degli Innovation Days a Bologna ha commentato il vertice di ieri sera a Palazzo Chigi sulle autonomie che si è chiuso senza un'intesa, rimandando aggiornamenti alla prossima settimana.

"Siamo disponibili a limare il testo, a rivederlo - ha aggiunto - Non abbiamo chiesto tutte le competenze, ne abbiamo chieste circa la metà". "Usciamo da questo balletto infinito: per me gli interlocutori non sono il Movimento 5 stelle o la Lega, ma il Governo italiano. Noi siamo pronti a firmare ma firmiamo non al buio, ma solo se c'è un testo condiviso".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie