Perseguita la ex con foto oscene, denunciato

Lettere anonime spedite anche al figlio, amici, colleghi lavoro

Per quasi un anno, avrebbe tormentato la ex fidanzata mandando lettere anonime con immagini di bambole voodoo e foto oscene di donne che le somigliano. Le missive erano indirizzate non solo a lei, una infermiera di 55 anni di San Lazzaro, nel Bolognese, ma anche ad alcuni amici e colleghi di lavoro oltre che a suo figlio. Lo 'stalker' è un architetto bolognese 65enne denunciato per atti persecutori dai Carabinieri che, dopo averlo individuato come possibile autore, hanno perquisito la sua casa trovando copie di immagini identiche a quelle ricevute dalla donna e altre che probabilmente dovevano ancora essere spedite.
    La vittima si era rivolta ai militari spiegando di essere infastidita e anche spaventata dalle lettere, una trentina in tutto. Le prime erano state recapitate nel maggio scorso, un paio di mesi dopo la fine della relazione durata circa due anni. L'architetto, incensurato, non ha mai minacciato la donna: la sua intenzione era, a quanto pare, di screditarla agli occhi di amici e colleghi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna



Modifica consenso Cookie