Insetti in menù, allevatore si prepara

'Pronti per ristoratori, ragù di grillo è piatto all'italiana'

(ANSA) - BOLOGNA, 17 GEN - "Al momento nessuna specie di insetto (o suo derivato) è autorizzata" a scopo alimentare in Italia. Lo precisa il Ministero della Salute, visto il regolamento Ue per 'novel food', che dal primo gennaio permette anche locuste o grilli a tavola. "L'autorizzazione di un 'novel food' - spiega il Ministero - deve essere chiesta alla Commissione europea".
    "Faremo le prove alimentari che devono essere fatte, l'Asl stabilirà i criteri": si prepara Luigi Ruggeri, fondatore con Giovanna Cadoni di Microvita, azienda trentennale di Crespellano (Bologna), ai vertici nazionali nell'allevamento di insetti per farine animali da zootecnia. Ora è in pole position per passare alla gastronomia: "i permessi per somministrare ai ristoratori li abbiamo, poi sta ai ristoratori adeguarsi". "Saremo un po' gli apripista". "Certo, se uno mette un grillo sulla pasta è una cosa, ma se si prepara un ragù di grillo è un'altra", commenta: "Non è che si possa mangiare di tutto. Non è, per dire, che si potranno mangiare gli scorpioni".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna



Modifica consenso Cookie