Amianto all'Ogr, rinvio a giudizio

Ex responsabile ufficio sanitario risponde di 2 omicidi colposi

(ANSA) - BOLOGNA, 23 OTT - Ancora un processo a Bologna per i morti in seguito all'esposizione all'amianto alle Officine Grandi Riparazioni delle Ferrovie. Il Gup Bruno Perla ha rinviato a giudizio Antonio Vitali, 84 anni, responsabile dell'ufficio sanitario compartimentale dal 1980 al 1988: è accusato di omicidio colposo per le morti nel 2010 di un falegname - che aveva lavorato alle officine tra il 1978 e il 1983 - e nel 2011 di un operaio manutentore. Parti civili, gli eredi e la Filt-Cgil (avv.Donatella Ianelli).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna



Modifica consenso Cookie