Bassano lotta contro tempo per il Ponte

Nuovo sopralluogo sub archeotecnici in attesa Consiglio di Stato

Redazione ANSA BASSANO

BASSANO  - Nuovi sopralluoghi a Bassano del Grappa (Vicenza) per la messa in sicurezza del Ponte degli alpini. A lavorare sul posto sei professionisti di un'equipe di tecnici sommozzatori appartenenti ad una ditta veneziana specializzata in archeotecnica, che in passato ha già svolto opere simili al Ponte di Rialto a Venezia e nel recupero di relitti in fondo al mare. L'intervento, coordinato dall'ufficio tecnico del Comune di Bassano, è stato finalizzato a valutare i livelli di fattibilità tra le diverse ipotesi elaborate dai progettisti del restauro del manufatto e pensate per rinforzare le fondamenta del simbolo della città del Grappa in vista delle possibili piene autunnali. Attualmente i lavori sono fermi per effetto di un'ordinanza del Consiglio di Stato dello scorso 12 maggio, dopo che per due volte il Tar del Veneto si era espresso favorevolmente per la prosecuzione, anche in base alla nuova legge nazionale che prevede una procedura veloce per monumenti e scuole a rischio.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie