Non solo Umbria Jazz ad Orvieto

Una natività allestita in Pozzo Cava, cavità etrusca di 14 metri

Redazione ANSA ORVIETO (TERNI) 19 DIC

ORVIETO (TERNI) - Non c'è solo Umbria Jazz Winter ad animare le festività natalizie ad Orvieto, dove un ampio cartellone di eventi (tra presepi, mercatini e concerti in piazza e chiese) accompagnerà tutto il periodo del Natale e di Capodanno, fino all'Epifania.
    Si parte con il cibo, visto che per gli amanti dell'enogastronomia in piazza della Repubblica rimarrà aperto fino all'8 gennaio il Mercatino natalizio delle Cittàslow, promosso dal Comune e arrivato alla terza edizione, con undici aziende del territorio (e non solo) che espongono e vendono i loro prodotti tipici, dai biscotti al vino, dai salumi ai legumi, passando anche per maglieria e cosmetica naturale. Viene invece riproposta per il nono anno, dal centro storico alle frazioni, la tradizione del Circuito dei presepi, realizzato grazie al lavoro dell'amministrazione e dell'associazione "Comitato cittadino dei quartieri": 33 i presepi allestiti nel 2016, da quelli artistici e monumentali a quelli più dilettantistici e amatoriali. Il circuito (trainante ad altre iniziative collaterali, come visite guidate) è articolato in due sezioni: oltre al 'classico' circuito c'è infatti il concorso "Il presepe in vetrina", aperto a tutti gli esercizi commerciali cittadini. Tra le proposte anche il Presepe vivente, quest'anno rinnovato e ampliato, che il 26 dicembre e il 6 gennaio coinvolgerà vicoli e piazzette della parte più antica di Orvieto, oltre alle antiche grotte dell'orto medievale di San Giovenale. Verrà invece allestito dal 23 dicembre all'8 gennaio al Pozzo della Cava (la suggestiva cavità etrusca alta 14 metri) il Presepe del Pozzo, che da 28 anni racconta la Natività con personaggi semoventi a grandezza naturale, in questa edizione dedicato agli ultimi 40 giorni del più devoto testimone della nascita di Gesù, Simeone di Gerusalemme. I sotterranei della Cattedrale faranno inoltre da scenografia al Presepio nel Duomo, un appuntamento attraverso il quale l'Opera del Duomo rinnova la tradizione decennale che vede un artista interpretare la Natività: quest'anno il compito è toccato all'architetto e docente universitario Flavio Leoni, il cui progetto scultoreo è stato pensato e realizzato attraverso un'attività formativa e culturale rivolta ai detenuti del carcere di Orvieto, che hanno eseguito gli oggetti di supporto delle figure. Ad accompagnare tutte le festività ci sarà poi la musica, non solo quella di Umbria Jazz Winter #24, in programma dal 28 dicembre al primo gennaio: fino al 6 gennaio si svolgerà infatti, in varie location cittadine, la manifestazione 'Natale in musica', concerti ed eventi musicali gratuiti organizzati, anche nell'ambito del circuito dei presepi, dalla scuola di musica Adriano Casasole e dalla Filarmonica Luigi Mancinelli. Il programma completo delle manifestazioni natalizie è disponibile sul sito del Comune di Orvieto (www.
    comune.orvieto.tr.it) (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie