Il 20 e 21/11 al Centro Pecci Prato open weekend

Due giorni di eventi a ingresso gratuito

Redazione ANSA PRATO

PRATO - Sabato 20 e domenica 21 novembre il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta 'Pecci open weekend', due giorni in cui il museo apre gratuitamente le sue porte proponendo una ricca offerta di attività.
    Si comincerà con l'inaugurazione dell'Urban Center, il nuovo spazio al piano terra del Centro Pecci. Primo progetto a essere ospitato nello spazio sarà Osservatorio Prato 2050, con un allestimento ideato appositamente da Fosbury Architecture per affrontare temi per i quali la città si distingue come laboratorio internazionale di ricerca: la transizione ambientale e digitale, il metabolismo urbano circolare e l'equità sociale.
    Il museo presenterà due nuovi progetti espositivi a cura di Stefano Pezzato. Torna inoltre visibile il Wall Drawing #736.
    Rectangles of Color (1993), opera murale site-specific dell' artista americano dell'avanguardia Minimalista e Concettuale Sol LeWitt, restaurato grazie all'intervento dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Riapre con il nuovo allestimento di Fosbury Architecture, la prima delle due aule didattiche del museo, con il Laboratorio Liberatorio munariano gratuito per le famiglie, e una esposizione di scatti inediti della prima apertura degli spazi nel 1988 alla presenza di Bruno Munari, mentre Pecci Open Weekend sarà anche l'occasione per presentare il progetto Primi mille giorni d'arte. L'arte a misura delle future mamme e dei neo-genitori. Domenica 21 in programma visite guidate gratuite alla retrospettiva dedicata a Chiara Fumai.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie