Da Tornabuoni Arte opere dal XX secolo a oggi

Balla, Guttuso, Morandi, Picasso, Mirò esposti a Firenze e Milano

Redazione ANSA FIRENZE

FIRENZE - Balla, Campigli, Carrà, de Chirico, Guttuso, Prampolini, Tozzi, Morandi, Picasso e Mirò: sono solo alcuni degli artisti presenti nell''Antologia 2021. Arte moderna e contemporanea' della galleria Tornabuoni arte che, nonostante l'emergenza Covid, non rinuncia all'appuntamento annuale con una selezione di opere visitabile nelle sue due sedi italiane di Firenze e Milano.

La mostra, spiega una nota, ripercorre i momenti più significativi della storia dell'arte dagli inizi del ventesimo secolo ad oggi, attraverso i capolavori di alcuni dei suoi principali protagonisti. Sarà possibile visitarla - trattandosi di spazi commerciali sono aperti al pubblico - a Firenze, in lungarno Benvenuto Cellini, dal 7 dicembre mentre una selezione di opere sarà esposta a Milano (via Fatebenefratelli) dal 12 dicembre. Il percorso espositivo inizia con una prima sezione che rappresenta l'arte figurativa del ventesimo secolo, a partire dall'opera Versailles, la Galleria degli Specchi, dipinta da Giovanni Boldini intorno al 1871 e prosegue seguendone l'evoluzione attraverso una carrellata di opere straordinarie di maestri dell'epoca tra cui Giorgio Morandi, con una Natura morta del 1930. Pablo Picasso con il suo Tasse et paquet de tabac del 1922 segna il passaggio tra la prima e la seconda parte dell'antologia che prosegue con opere dal secondo dopoguerra ad oggi e si apre con la figura di una grande artista italiana, Carla Accardi. A rappresentare il movimento surrealista ci sono Joan Mirò e Sebastian Matta, mentre l'Arte Povera ha testimoni come Boetti, Kounellis, Pascali, Pistoletto, Zorio. Il Portrait of Bronka Weintraub, 1986, introduce alla Pop art americana e ai ritratti seriali di Andy Warhol. Tra le opere più recenti Libro rosso per la Divina Commedia, 2018, e Oristano, 2010, di Emilio Isgrò. 

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie