Con l'avatar a Santa Maria della Scala a Siena

Aperto a tutti uso sistema robot per chi ha difficoltà motorie

Redazione ANSA SIENA

Visitare il complesso museale del Santa Maria della Scala di Siena comodamente seduti dalla propria abitazione: il progetto è del Comune di Siena che ha deciso di 'aprire' a tutti la possibilità di utilizzare l'avatar robotico presentato a gennaio, e che permette a chi ha difficoltà motorie, incluse le persone in stato di locked-In (Lis), di visitare 'in remoto' il complesso.

Collegandosi con il sistema sarà così possibile pilotare a distanza l'avatar 'Bernardino' per muoversi all'interno degli spazi museali in modo del tutto autonomo, osservare gli oggetti in maniera ravvicinata e interagire con la guida che accompagnerà l'utente nella visita. Le visite da remoto si terranno ogni martedì dalle 15 alle 18. E' necessario prenotare la visita all'indirizzo www.santamariadellascala.com. 

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie