Riapre chiesa ultramillenaria a Pisa

E' capolavoro romanico pisano. Chiusa sette anni per recupero

Redazione ANSA PISA

(ANSA) - PISA, 27 FEB - Dopo sette anni di chiusura e quasi tre di restauro strutturale riapre al culto domenica l'antica chiesa di San Paolo a Ripa d'Arno a Pisa, considerata uno dei capolavori del romanico pisano, fondata nel 925 dopo Cristo e attestata nel 1032. La prima messa è in programma domenica alle 17 e sarà presieduta dall'arcivescovo, Giovanni Paolo Benotto, insieme al vicario generale Gino Biagini e al parroco don Italo Lucchesi. "Il lavoro di restauro - ha commentato Benotto - è costato oltre 3 milioni di euro, 850 mila dei quali finanziati dalla Fondazione Pisa, 590 mila dalla Cei con i fondi dell'8 per mille, 100 mila da Unicoop Firenze e altri 60 mila di contributi privati. Per noi quindi è stato uno sforzo finanziario enorme e oggi la Diocesi è costretta a vivere giorno per giorno perché siamo rimasti senza un soldo. Adesso, recuperata la chiesa, dobbiamo ricostruire la comunità parrocchiale che in questi anni si è dispersa altrove. Solo così potremmo dire di avercela fatta e che ne è valsa la pena".
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie