Arte: Pinacoteca Bari riapre al pubblico, nuovi allestimenti

Sindaco Decaro, 'inauguriamo con la cultura stagione ripartenza'

Redazione ANSA BARI

(ANSA) - BARI, 15 GIU - Un nuovo allestimento per la collezione Grieco, con la maggior parte delle opere collegate ad un codice QR che consentirà di visualizzare una scheda di approfondimento, e una sala interamente dedicata alle opere del Novecento, in prevalenza artisti pugliesi, autori di paesaggi e ritratti: riparte così, dopo mesi di chiusura forzata per la pandemia, la Pinacoteca metropolitana "Corrado Giaquinto" di Bari.
    Il 17 giugno si terrà alle 18 l'inaugurazione del nuovo allestimento, con ingresso contingentato e solo su invito nel rispetto delle norme anti-Covid. Poi, dopo le 19, l'ingresso al pubblico è con prenotazione obbligatoria (mail pinacoteca@cittametropolitana.ba.it o telefono 080.541.24.20).
    Dal 18 giugno la Pinacoteca sarà regolarmente aperta al pubblico, con ingresso gratuito, dal martedì al sabato dalle 9 alle 19 e la domenica dalle 9 alle 13.
    Alla presentazione delle novità del museo ha partecipato il sindaco metropolitano Antonio Decaro. La Pinacoteca, ha detto, "è come un tesoro nascosto che insieme, anno dopo anno, stiamo riscoprendo. Nonostante le difficoltà legate alle risorse dell'ente e alla pandemia dell'ultimo anno, abbiamo cercato di dare sostanza ad una visione condivisa ormai da tempo che oltre alla tutela di un patrimonio artistico di grande valore puntasse anche alla sua valorizzazione e accessibilità. Un bene è tale se si ha la possibilità di conoscerlo e fruirlo da tutti.
    Per questo siamo contenti di poter inaugurare questa nuova stagione di ripartenza per la città di Bari e per l'area metropolitana con una nuova veste per queste sale e soprattutto con una nuova e migliore offerta culturale per i cittadini e i turisti che da oggi potranno attraversare questa nuova storia".
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie