Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Al via Artissima. Fassi, 'è un'istituzione, non un evento'

A Torino 174 gallerie da 28 paesi di tutto il mondo

Redazione ANSA TORINO

TORINO - "Artissima non è più un evento, ma un'istituzione. Dura da giovedì a domenica, ma è un'istituzione che ha trent'anni di storia e ha imparato a pensare come un'istituzione e a nutrire le collezioni dei musei, Gam e Castello di Rivoli, che portano avanti la storia del territorio". A sottolinearlo è Luigi Fassi, al suo debutto alla guida di Artissima Internazionale d'Arte Contemporanea di Torino. L'atteso appuntamento con la ventinovesima edizione della fiera, l'unica in Italia esclusivamente dedicata all'arte contemporanea, parte oggi e porta a Torino 174 gallerie da 4 continenti e da 28 Paesi.
    "Artissima - spiega Fassi - è un grande motore di internazionalizzazione, punta a costruire un panorama aggiornato di alcune delle più interessanti esperienze artistiche del nostro tempo. E' come un grande taccuino di appunti. Le gallerie vogliono portare qui i loro aggiornamenti, opere di artisti in alcuni casi prodotte proprio per la fiera con la possibilità di incontrare collezionisti, ma anche direttori di musei e curatori. Artissima porta avanti più che mai la propria identità di fiera di scoperta, scouting. Si viene qui non per trovare conferme, ma quello che ancora non si conosce" Fassi ricorda la "doppia anima" di Artissima, fiera che è "un'opportunità di mercato, ma ha anche un'anima culturale, vuole precorrere i tempi, scoprire piuttosto che confermare". Ad Artissima c'è molta pittura, ma anche scultura e tantissimo disegno, ci sono opere video, installazioni, opere sonore e fa capolino il mondo del metaverso. 
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie