Archeologia: Molise, 4 milioni per valorizzazione siti

Annuncio governatore Toma, Unimol soggetto attuatore

Redazione ANSA CAMPOBASSO

(ANSA) - CAMPOBASSO, 03 FEB - La Regione Molise punta alla valorizzazione del proprio patrimonio archeologico attraverso un progetto che vede come soggetto attuatore l'Università del Molise (Unimol). L'importo finanziato con fondi Fsc 2014-2020 è di oltre 4 milioni di euro. Lo ha annunciato il presidente della Regione Donato Toma nel corso della cerimonia di inaugurazione dell'Anno accademico dell'Unimol.
    "Verranno attivati subito gli interventi riferiti ai siti di Agnone, Guglionesi e Pesche, per i quali l'Università possiede le concessioni per ricerche e scavi e, ci auguriamo a breve - ha aggiunto - anche quelli relativi ai siti di San Giuliano del Sannio, Sant'Elia a Pianisi e Venafro, per i quali devono pervenire ancora i relativi nullaosta da parte delle autorità competenti. Certamente - ha concluso - è soltanto un punto di partenza, ma credo sia un'azione significativa per sottolineare che la Regione c'è anche su queste tematiche". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie