A Jesi inaugurata la mostra "Habitat", 40 capolavori su natura

Fondazione Carisj con opere da Intesa Sanpaolo fino 11 aprile

Redazione ANSA JESI

(ANSA) - JESI, 03 DIC - Inaugurata a Palazzo Bisaccioni di Jesi (Ancona) la mostra "Habitat Le forme e i modi della Natura", con opere dalle collezioni Intesa Sanpaolo. In esposizione, fino all'11 aprile, 40 capolavori in cui la natura è protagonista indiscussa: una natura indagata nei suoi aspetti estetici e sociali da grandi maestri del Novecento e dell'inizio del nuovo secolo, che ne hanno ritratto la forza e la bellezza e sono stati testimoni dell'evolversi della percezione che la società ha e ha avuto di essa. Da Giacomo Balla e Piero Marussig, passando per Pablo Picasso, Lucio Fontana, Giorgio De Chirico, Enrico Baj e Mario Schifano, per arrivare a Jan Fabre, Olef Eliasson e Darren Almond, nello spazio espositivo si snoda un viaggio attraverso i decenni che interroga i legami tra la natura e l'uomo.
    La mostra è a cura di Stefano Verri, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi con il coordinamento di Mauro Tarantino, in collaborazione con Intesa Sanpaolo e patrocinata dal Ministero della Cultura e dalla Regione Marche.
    "Il rapporto tra la natura e l'uomo costituisce da sempre un campo di indagine ricco di suggestioni in ambito artistico - spiegano gli organizzatori - tanto più nell'epoca attuale che ha visto l'ambiente diventare protagonista di dibattiti politici e sociali che coinvolgono la vita di tutti noi. Gli artisti, con il loro saper essere l'occhio della contemporaneità, sono stati testimoni del cambio di rotta che ha portato la trasformazione da un mondo in cui la natura era padrona e l'uomo ne era assoggettato a un mondo dove l'umanità ha raggiunto l'emancipazione tecnica: ma ora è sempre più necessario conservare e proteggere la natura, in un'inversione di ruoli in cui l'uomo, divenuto "carnefice", può salvarsi solo modificando i propri comportamenti". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie