Torna Open House, a Milano 100 case e altri luoghi tutti da scoprire

In programma il 14 e 15 maggio

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 10 MAG - Dall'attico Carbonari realizzato dall'architetto Luigi Caccia Dominioni, alla sede della Rai, da Mind (il Milano Innovation District) alla Centrale dell'Acqua: sono oltre 100 i luoghi visitabili il 14 e 15 maggio a Milano per la settima edizione di Open House (che poi si svolgerà a Roma il week-end successivo, a Torino l'11 e 12 giugno e a Napoli l'1 e 2 ottobre) e che quest'anno ha come titolo 'città durevole'.
    Le visite gratuite si possono prenotare dal sito e offrono un ventaglio di possibilità. Fra le aree in rigenerazione si potranno visitare gli scali ferroviari Farini e Lambrate. Fra i luoghi meno aspettati il rifugio aereo di piazza Grandi, la sala capitolare estiva dell'Archivio storico della Ca' Granda, ma ci sono anche l'ex Plastic, i laboratori della Scala all'Ansaldo, la casa 770 - copia esatta, unica in Europa, dell'originale edificio di Brooklyn, sede del movimento di ebrei ortodossi Chabad-Lubavitch, gli studi di designer di grido, anzi un circuito di case e studi a cura del magazine Living del Corriere della Sera e ancora un itinerario 'Milano, moderno da salvare' sulle architetture del Novecento a cura della rivista Abitare.
    A questi appuntamenti seguirà poi un approfondimento sugli 'Architetti senza tempo' in programma dal 16 al 20 giugno, con quattro monografiche dedicate a Gae Aulenti (a Milano), a Luigi Moretti (Roma), Luzi Iannelli (Torino) e Stefania Filo Speziale (Napoli). (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie