Design: Interni designer's week riaccende Milano

Da domani al 23 talk e conferenze, sostenibilità al centro

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 11 APR - Ripartire dalla creatività, dalla produzione e dalla comunicazione: è il senso della della nuova edizione di Interni Designer's Week© (la 1ᵃ fu nel 1990), la manifestazione organizzata dal magazine Mondadori fin dal 1990, che torna da domani, con il patrocinio del Comune, in occasione di Milano Design City.
    In programma fino al 23 aprile conferenze, incontri, dibattiti ed eventi phygital dedicati alle nuove collezioni e alle anteprime di prodotto che si svolgeranno negli showroom e nelle gallerie della città e presso le sedi aziendali. "Pandemia e restrizioni non devono necessariamente tradursi in un vuoto di comunicazione - dice il direttore Gilda Bojardi - E in questo panorama, Interni, da sempre partner delle imprese del design e strumento di comunicazione on e off line dell'intero Sistema, si propone come promotore/sostenitore della ripartenza e riaccende lo spirito creativo di Milano".
    Tra i tanti temi toccati nei talk, al primo posto sostenibilità ed economia circolare nella produzione e nel consumo, temi molto sentiti dalle aziende che oggi non possono più esimersi da un comportamento eticamente virtuoso. Ne parleranno gli architetti Paola Navone, Giulio Cappellini, Antonio Citterio, Carlo Ratti, Italo Rota e Davide Rampello.
    Per l'anteprima della nuova Q4 e-tron, il primo SUV compatto premium a zero emissioni, su piattaforma elettrica, Audi ridisegna la sua presenza a Milano affidando a Mario Cucinella e al suo studio MCA - Mario Cucinella Architects, leader sul fronte della progettazione sostenibile, l'installazione United for Progress. Lo spazio sorge presso BAM - Biblioteca degli Alberi Milano, il giardino botanico a Porta Nuova. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie