Nature Concrete, la Street Art per "ispirare" i ragazzi

Con Ultrablu, rigenerazione urbana e 900 metri quadri dipinti

Redazione ANSA ROMA

FRASCATI - C'è chi ha chiesto di ritrarre il proprio gatto, chi il suo cane, chi la sua vecchia Cinquecento Fiat. Qualcuno ha portato persino la sua chitarra elettrica per farla immortalare. È il progetto Nature Concrete - Il Circo, che ha preso vita a Cocciano, quartiere a due chilometri dal centro storico di Frascati, (RM) - realizzato grazie al contributo delle Regione Lazio per la Street Art, e primo in classifica della selezione realizzata da esperti della Fondazione MAXXI, della Quadriennale di Roma e della Fondazione Roma per la Regione Lazio - e che ha messo insieme sette giovani artisti under 32, ciascuno con il proprio linguaggio grafico e pittorico, davanti alla grande "tela" dei muri del quartiere e della scuola dell'Infanzia dell'Ic Frascati, snodo principale ed epicentro della comunità.
    Oltre 900 metri quadrati dipinti e coloratissimi, in uno spazio fisico che è diventato subito anche mentale. Nato per far fiorire la diversità sociale, culturale e artistica, in una manciata di settimane Nature Concrete ha trasformato questi luoghi nell'avamposto dell'arte contemporanea giovanile del territorio tuscolano, un simbolo di arte partecipata e di rigenerazione urbana che ha coinvolto anche gli abitanti del quartiere.
    A firmare le opere, artisti come Kami e Gofy, nati proprio qui ed esponenti della crew storica dei Castelli Romani (RCA); Federica Furbelli, artista internazionale che ha dipinto muri in giro per il mondo; e le firme dell'associazione Ultrablu, Andrea Calcagno, Giacomo Calderoni, Laura Cagnoni e Tristano Monaca.
    Al centro i concetti di "diversità" e "inclusione", con un'astronave interstellare che ha viaggiato per anni luce e attraversato lo spazio profondo, in omaggio anche ai laboratori di ricerca da oltre cinquant'anni sul territorio tuscolano come l'Enea, Infn e l'Esa- European space Agency. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie