Settembre a Lignano Sabbiadoro

Pedalando tra ville storiche e parchi e in laguna tra i casoni

di Ida Bini LIGNANO SABBIADORO

LIGNANO SABBIADORO - La sabbia morbida e dorata della spiaggia di Lignano, lunga 8 chilometri, invita a piacevoli passeggiate e a bagni di sole anche in queste settimane di fine estate: dal faro rosso alla terrazza sul mare si arriva fino ai lidi di Pineta e Riviera che con le loro torrette e le colorate case oltre il lungomare ricordano le lontane spiagge dorate di Miami. Ed è proprio in questa località friulana, a metà strada tra Venezia e Trieste, che negli anni Cinquanta lo scrittore Ernest Hemingway amava trascorrere le sue giornate tra la spiaggia e la laguna, un luogo struggente che chiamava appunto la "Florida italiana", a caccia di anatre selvatiche nei canneti degli isolotti e nei casoni, i cottage dei pescatori in legno e bambù.

In questi giorni di settembre Lignano Sabbiadoro regala ancora brevi vacanze o fine settimana all'insegna dello sport - dal kitesurf al sup, dalla fat sand bike al golf - e delle escursioni, ognuno al proprio ritmo: in bici, in barca, in canoa, a cavallo o a piedi. A due passi dalla terrazza sul mare dove ci si ferma per un pranzo o un aperitivo o per ammirare opere esposte in mostre temporanee, l'agenzia Travel One noleggia bici o e-bike e organizza escursioni guidate e tematiche - dall'arte alla natura, dalla storia ai siti Unesco - in città e nei dintorni.

Si pedala sul lungomare o nel parco intitolato a Hemingway, dove si visita la mostra fotografica dedicata allo scrittore americano; si va in bici in pineta, creata su una pianta a spirale per agevolare il passaggio delle automobili, e tra le ville storiche, anch'esse frutto di arditi esperimenti architettonici come Villa Mainardis, di cui si ammirano le avveniristiche forme tonde, progettate dall'architetto Marcello D'Olivo. Le gite più richieste, tuttavia, sono quelle che portano, alle spalle del litorale, alla scoperta della laguna di Marano dove si mescolano le acque salmastre dell'Adriatico e quelle dolci del Tagliamento. E' un bellissimo percorso tra fiumi di risorgiva, zone umide, torbiere, boschi e prati, luoghi ricchi di poesia, di atmosfere magiche, di varietà vegetali e faunistiche e di splendidi e piccoli borghi storici. Ci si imbarca alla darsena o al faro e si naviga tra le 5 isole, facendo soste nei borghi e nei casoni, le tipiche abitazioni lagunari usate dai pescatori per proteggersi durante gli inverni o dal maltempo, e oggi utilizzati per soste gourmet di pesce fresco, di cappelunghe e di squisite bollicine friulane. Fino alla fine di settembre, inoltre, si può prendere parte a una degustazione di vini con cena a bordo di una motonave per ammirare il tramonto da un'emozionante prospettiva. Si parte alle 18.30, si esplora la laguna e si va verso il tramonto con un aperitivo a base di vini della Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia, presentati dagli stessi produttori. La navigazione prosegue poi con il racconto di storie di questo suggestivo luogo e con una cena a base di pesce fresco dell'Alto Adriatico e ricette gustose come le sarde alla "scotadeo".

L'imbarcazione attracca a Marano Lagunare per una passeggiata tra i vicoli del centro, che conservano nelle architetture e nella parlata locale l'eco della presenza di Venezia. Per maggiori informazioni: travelone.it Somewhere Tours (somewheretours.it) organizza ogni giorno escursioni in battello - anche con bici al seguito - per la laguna: durante la navigazione è Stefano a raccontare la storia dei luoghi più suggestivi e ad accompagnare nei casoni più belli, come quello della "Bilancia di Bepi", una grande bilancia da pesca immersa nel verde smeraldo della Riserva naturale, alla foce del fiume Stella. Oggi il casone, grande palafitta sul fiume, è gestito dal nipote di Bepi, Daniele Ciprian, che ha conservato inalterato lo stile del cottage in legno con le fotografie che testimoniano il passaggio di scrittori e artisti. La bilancia, azionata da un motore elettrico, offre più volte al giorno pesce freschissimo che viene cucinato e servito al momento in diversi modi: fritto con polenta, in polpette e fishburger con cipolle dolci. Da qui, proprio come faceva Hemingway a metà degli anni Cinquanta quando andava in laguna, si può partire per esplorarne i canneti, gli isolotti e le barene con un tour in canoa. Da non perdere l'incontaminata Martignano, conosciuta come "isola delle conchiglie", che sorge di fronte all'area di Punta Faro ed è la meta ideale per bagni in acque limpidissime. Si visitano anche le cantine che hanno fatto la storia del territorio per degustazioni di vino e di prelibatezze locali: tra le più interessanti c'è l'azienda agricola Fausto Ghenda, una piccola realtà familiare che produce vini di laguna, profumati e sapidi, come gli eccellenti vignua, malvasia e refosco, e lo spumante Bufole de Paluo, a pochi passi dal centro di Marano Lagunare.

Tanti sono in città i luoghi dove degustare i piatti e i vini friulani: il ristorante "Agosti" di via Tolmezzo, in pieno centro, è una certezza con i suoi piatti di pesce e crostacei freschissimi; sempre in centro c'è il locale "Al Piccolo Cason" con specialità alla brace e a Lignano Riviera il ristorante "Al Cason" per cene al tramonto sul Tagliamento.

Chi ama l'arte ha a disposizione passeggiate tematiche con la possibilità di ammirare opere, sculture e installazioni in pineta e sul lungomare, mostre fotografiche, rassegne dedicate a libri e vini e concerti di musica classica. Per chi viaggia con tutta la famiglia ci sono numerose attività anche per i bambini: il parco zoo Punta Verde, oasi di studio e tutela dedicata agli animali, il Parco Junior, pieno di giochi sorprendenti e di aree verdi, e lo Strabilia Luna Park.

Infine due consigli per il soggiorno: l'hotel Luna, davanti alla terrazza sul mare di Lignano Sabbiadoro, è un albergo centrale con ottimi servizi e perfetto come punto di partenza per le escursioni; e l'hotel Greif, in un parco privato all'interno della Pineta, con spa e zona benessere in mezzo alla natura.

Per maggiori informazioni: lignanosabbiadoro.it

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie