Pompei, itinerario delle scoperte archeologiche borboniche

Nell'ambito dell'iniziativa ''Il Sogno Reale''

Redazione ANSA NAPOLI

NAPOLI - Quale fu il primo scavo che rivelò l'antica Pompei? La scoperta del sito archeologico che attira ogni anno milioni di visitatori da tutto il mondo viene raccontata in un un itinerario tematico dedicato alla scoperta del sito, nell'ambito del quale si segnalano i principali luoghi e gli edifici che hanno fatto la sua storia di archeologia romantica, a partire dalle prime scoperte casuali - rimaste inascoltate - e dagli scavi avviati nel 1748 che aprirono alla ''rivelazione pompeiana''. Il tour dei primi scavi, si pone nell'ottica di omaggiare l'importante contributo dato dai Borbone a Pompei. Pertanto, Il Parco Archeologico propone dal 12 giugno al 12 luglio i luoghi delle prime esplorazioni del sottosuolo con i reperti che, emergendo da lavori avviati per scopi di varia natura, rivelarono quello che il Vesuvio aveva tenuto nascosto per quasi 1500 anni. Il Parco Archeologico di Pompei contribuisce così all'iniziativa ''Il Sogno Reale'', nell'ambito del ''Campania Teatro Festival'' dedicato alle meraviglie dell'epoca borbonica a Napoli e nel resto della regione, e alla scoperta dei luoghi che furono oggetto di interesse e di scavi da parte dei Borbone, primi artefici delle ricerche della città sepolta dall'eruzione del Vesuvio nel 79 dopo Cristo. La dinastia borbonica si lega indissolubilmente alla storia del ritrovamento dell'antica Pompei e al suo successo di ''meraviglia'' culturale in Europa. Dopo la sua scoperta, l'entusiasmo per i rinvenimenti archeologici nel territorio vesuviano attirò per molto tempo l'interesse di uomini di cultura, viaggiatori e sovrani, nell'ambito del Grand tour straniero. Con i Borbone fu riportata alla luce una parte significativa della città antica, grazie a scavi organizzati sempre più in estensione, i reperti dissepolti vennero raccolti prima al Museo della Reggia di Portici e poi al Real Museo di Napoli. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie