Natale: nei Sassi di Matera torna il Presepe vivente

Dal 7 dicembre, 14 date su un percorso di un chilometro

Redazione ANSA MATERA

(ANSA) - MATERA, 05 NOV - Narrazione, rappresentazione, suggestioni all'insegna della ripresa e della speranza per il futuro: sono gli elementi che caratterizzeranno l'undicesima edizione del Presepe vivente nei Sassi di Matera, in programma negli antichi rioni di tufo in 14 date, dal 7 dicembre al 9 gennaio. L'evento - che, prima della pausa imposta dalla pandemia da coronavirus, ha fatto registrare la partecipazione di migliaia di visitatori - è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa da Luca Prisco, amministratore della società ''Matera convention bureau'', che organizza il Presepe vivente in collaborazione con gli enti locali.
    Con il titolo ''Hope for the future'' (Speranza per il futuro), il Presepe si snoderà nel Sasso Caveoso lungo un percorso di un chilometro, con 80 figuranti e 11 siti, nella parte più suggestiva degli antichi di rioni di tufo tra grotte, vicinati e stradine. La manifestazione, che si avvarrà come in passato della regia di Gianpiero Francese, si presenterà in una nuova ed innovativa veste scenografica e teatrale. ''Le scene della Natività - ha detto Prisco - saranno riprodotte e animate da associazioni culturali del Sud Italia e dalla partecipazione e performance di compagnie teatrali appulo-lucane e di attori professionisti, tutti lucani, che daranno vita agli antichi mestieri e a momenti di vita romana''. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie