Nei Sassi di Matera la "Fontana degli innamorati"

L'opera è composta da cinque sculture in bronzo naturale

Redazione ANSA MATERA

MATERA - Con lo slogan ''Amarsi a Matera'', è stata inaugurata, nei rioni Sassi, la ''Fontana degli innamorati'' realizzata dallo scultore Domenico Sepe su un'idea di Enzo Viti e Teresa Lupo. L'opera, composta da cinque sculture in bronzo naturale, è incentrata sull'antica consuetudine dei giovani della prima metà del secolo scorso di incontrarsi a ridosso di una fontana in ghisa per un approccio che nel tempo avrebbe portato a giurarsi eterno amore.

''Il gruppo scultoreo - ha detto il sindaco Raffaello De Ruggieri, che risiede negli antichi rioni di tufo - è un marcatore della memoria degli abitanti dei rioni Sassi, patrimonio dell'Umanità, che lega amore e tradizione. E così i turisti, come accade a Ponte Milvio, a Roma, dove si giurano eterno amore lasciando un lucchetto, potranno farlo in una città millenaria''. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie