'The Guardian', Campli nella 'rinascita dell'Italia rurale'

Le vacanze nel borgo abruzzese puntano su sicurezza e arte

Redazione ANSA CAMPLI

CAMPLI - "Quando in Italia è iniziato il lockdown, il poco conosciuto borgo di Campli si è messo al lavoro. La missione era chiara: finire nelle guide turistiche. A Campli non mancano attrazioni: le chiese affrescate dagli allievi di Giotto e Raffaello, ettari di boschi e la più antica Sagra d'Abruzzo". A dedicare spazio alla cittadina abruzzese, considerata tra le possibili mete italiane del turismo dopo lo stop legato all'emergenza sanitaria, è 'The Guardian'. Il quotidiano britannico ha riservato a Campli (Teramo), paese di collina con circa 7mila abitanti, inserito nella rete dei 'Borghi più belli d'Italia', l'incipit di un approfondimento dedicato alla "rinascita dell'Italia rurale".
    "Con gli italiani che trascorreranno le vacanze nel loro Paese dopo il lockdown, i borghi storici stanno vivendo un rilancio dopo decenni di declino" scrive The Guardian citando anche Monteverde (Avellino) e Montefalco (Perugia). Nel periodo di chiusura l'amministrazione di Campli ha lavorato alla creazione del format 'borGO! Il sabato è Campli' che punta sul centro storico animato dai tavoli di bar e ristoranti accessibili su prenotazione, nonché sull'apertura straordinaria di monumenti fino alle 23: la Scala Santa, la Cattedrale di Santa Maria in Platea con la Cripta, la Casa del Medico e dello Speziale.
    "Rispetta le misure di sicurezza. Evita gli assembramenti.
    Agevola l'organizzazione preventiva di bar e ristoranti" si legge sul sito borgocampli.it. Dal 13 giugno ogni sabato del mese nel borgo si allestiscono aperitivi e cene sotto le stelle.
    "Per rispettare le misure di sicurezza e monitoraggio anti-covid, che riguardano le attività di ristoro, ti chiediamo di inserire i nominativi di tutte le persone che saranno presenti al tavolo prenotato" si legge accanto al form da compilare all'atto della prenotazione, per i ristoranti, ma anche per i bar.
    "Siamo orgogliosi dell'attenzione che un quotidiano tra i più importanti a livello internazionale ha dedicato non solo al nostro grande patrimonio storico e artistico, ma sopratutto alla strategia adottata per fare della fase post-pandemia una grande opportunità e non uno svantaggio" commenta il sindaco Federico Agostinelli.
    "Voglio condividere questo grande riconoscimento con tutta la mia squadra, il vicesindaco, gli assessori, i consiglieri, l'associazione Memoria e Progetto che gestisce l'ufficio turistico e tutte le attività commerciali, protagoniste di questa operazione di rilancio". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie