ANSAcom

ANSAcom

Ferrara Musica, rassegna estiva guardando all'autunno

Tre appuntamenti a luglio in attesa della stagione 2021/22

ANSAcom

Dopo il secondo forzato lockdown, Ferrara Musica ha ripreso la propria attività concertistica con la prima rassegna estiva della sua storia: in programma tre concerti in luglio a Casa Romei. I primi due appuntamenti, già svoltisi, hanno coinvolto i giovani archi francesi del Quatour Mona e l’Accademia Bizantina e Alessandro Tampieri con le Quattro Stagioni di Vivaldi. La chiusura sarà il 29 luglio: il pianista Giuseppe Albanese, virtuoso italiano della tastiera, presenterà un programma monografico dedicato a Franz Liszt e all'anniversario dantesco 2021 significativamente intitolato. 'Après une lecture de Liszt'. Da settembre la prima parte della stagione 2021/2022 vedrà in cartellone cinque appuntamenti sinfonici. Il primo concerto della rassegna sarà con l’European Union Youth Orchestra (Euyo) che, il 18 settembre, eseguirà il primo di due programmi dedicati ad Anton Dvorak, guidata da David Zinman con la violinista Laura Marzadori e il 22 settembre con Sascha Goetzel e la Sesta di Ciakovsky. Saranno preceduti da due iniziative: il 12 settembre alle 16 con ‘Exploded orchestra’ l’Euyo diretta da Peter Stark e il musicologo Fabio Sartorelli ‘smonteranno e rimonteranno' l’orchestra. Il 19 settembre alle 16 si terrà ‘Altro che classica’, un percorso divulgativo curato dalla flautista Ambra Bianchi e Sascha Goetzel. Il 20 settembre tornerà a Ferrara la pianista argentina Martha Argerich che con la Manchester Camerata diretta da Gábor Takács-Nagy eseguirà il Primo Concerto di Sostakovic.

In collaborazione con:

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie