ANSAcom

Turismo: Montanino (Cdp), settore frammentato, cambio rotta

La crisi dimostra che non si può andare avanti così

Roma ANSAcom

"L'economia italiana è molto frammentata, il settore alberghiero lo è ancora di più", basti pensare che "solo il 5% degli alberghi italiani appartiene a un gruppo e che circa l'80% degli occupati negli alberghi italiani lavora in strutture con meno di 50 addetti, contro una media del 65%". Così il capo economista di Cassa depositati e prestiti, Andrea Montanino, in occasione del digital talk 'Italia Riparte', che prende le mosse dallo studio curato da Cdp, con Ey e Luiss Business School: "Settore alberghiero, scenari, impatti, prospettive per la ripresa".
La crisi provocata dal Covid determinerà un "crollo del fatturato" su un contesto a "bassa capitalizzazione", avverte Montanino. Ciò, sottolinea, "rappresenta un problema che va affrontato con tanti strumenti ma anche lavorando sulla cultura degli imprenditori". Per Montanino il settore del turismo "va non solo salvaguardato ma anche sviluppato". E la crisi oggi mostra che "non si può più andare avanti con una frammentazione eccessiva", rimarca l'economista. "Bisogna attrarre turisti attraverso una maggiore robustezza degli alberghi", è la raccomandazione.

In collaborazione con:
EY

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie