Il Natale virtuale della Sassonia

Atmosfere magiche e regali artigianali da Seiffen a Dresda

di Ida Bini SEIFFEN

SEIFFEN - In questo strano Natale, diverso da tutti gli altri per il divieto di fare festa e di riunirsi con i propri cari, i tradizionali mercatini di Natale sono stati annullati, così come i classici appuntamenti che riscaldano le atmosfere di dicembre. In Sassonia, land tedesco a sud di Berlino, le cittadine circondate dai Monti Metalliferi hanno deciso di non interrompere la magia del Natale, rendendolo virtuale. Basta un click sul sito www.erzgebirgischer-weihnachtsmarkt.online per lasciarsi traghettare nell'autentica realtà natalizia di Seiffen, il villaggio più famoso a sud di Dresda, noto per i mercatini e le botteghe artigiane dove acquistare preziosi manufatti in legno e ferro. Grazie alla tecnologia e alla realtà virtuale numerosi video e scatti panoramici a 360 gradi catturano la magia del mercatino di Seiffen e consentono a tutti gli utenti di muoversi online tra gli stand dei produttori e fare acquisti: se si è interessati a un prodotto, è possibile avvicinarsi, ingrandire e con un click aprire gli approfondimenti, le immagini e i video che raccontano la sua storia e come è stato creato. Una volta trovato l'oggetto che si vuole acquistare, sempre con un click lo si mette nel negozio online e si conclude lo shopping.

Brani musicali natalizi accompagnano alla scoperta di Seiffen con un tour virtuale tra i monumenti e le luminarie e con la possibilità di scambiare messaggi con gli artigiani mentre lavorano nei laboratori. E' un modo inconsueto ma necessario per scoprire tra le tradizioni, gli usi e i costumi del Natale in questo luogo incantato della Germania.

Tra gli acquisti più caratteristici della regione dei Monti Metalliferi ci sono gli angioletti musicali in legno con le ali a pois, dondolanti sulle mezzelune, appollaiati sulle stelle e a cavalcioni sulle code delle comete, perfetti per decorare la casa o come centrotavola; i più famosi sono quelli di Wendt&Kühn, acquistabili online dal sito engelstube.dew.

Oppure ci sono le prestigiose porcellane di Meissen, che si possono acquistare online sul sito meissen.com/en/web-produkte/tableware.html; e gli orologi di Glashütte, protetti da uno standard di qualità, e acquistabili sul sito nomos-glashuette.com/en/store.

Altrettanto tipico è il Dresdner Christstollen, tradizionale dolce natalizio di Dresda creato nel 1474 e prodotto solo in panetterie e pasticcerie che hanno il sigillo di qualità d'oro. E' una pasta lievitata ricca di burro, frutta secca, canditi, uva passa e ricoperta di zucchero a velo. Lo si può acquistare dal sito: baeckerei-wippler.de/collections/stollenshop. Ma per chi volesse farne uno a casa propria, ecco la ricetta: 580 grammi di farina, 92 di zucchero, 70 di lievito, 290 di burro, 7 di sale, 116 di cedro e arancio candito, 90 di mandorle tritate, 465 di uva sultanina oppure uvetta, 100 di zucchero a velo da cospargere come decorazione e 1 g di spezie; 175 ml di latte e 40ml di rum. La sera prima inzuppare nel rum l'uva sultanina e l'uvetta precedentemente lavate. Il giorno dopo setacciare la farina e mescolarla con il lievito e il latte tiepido, facendo la fontana nel mezzo, e impastare. Spolverare l'impasto ottenuto con altra farina e mettere a riposo in una ciotola larga coperta da un telo e al caldo. Dopo la lievitazione aggiungere all'impasto lo zucchero, le spezie, il cedro candito, le mandorle tritate e il latte caldo quanto basta. Solo dopo aggiungere l'uva sultanina e l'uvetta. Lavorare bene l'impasto e lasciarlo riposare per almeno 2 ore. Poi rilavorare di nuovo l'impasto, modellarlo a forma di filone di pane e fare un taglio in lunghezza profondo circa 1 centimetro. Cuocere l'impasto in forno a temperatura media per circa 60 minuti. Dopo la cottura imburrarlo e zuccherarlo seguendo il seguente ordine di ingredienti: burro, zucchero fine, burro, zucchero a velo.

Per maggiori informazioni: sassoniaturismo.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie