Le Grotte di Nettuno sul web per attrarre più visitatori

Nuovo brand comunicazione per i musei di Alghero

Redazione ANSA ALGHERO

 ALGHERO - Le Grotte di Nettuno sbarcano sul web con un proprio sito internet che fa da traino alla nuova campagna di comunicazione e promozione culturale e turistica ideata dalla Fondazione Alghero per far conoscere le bellezze della riviera in tutto il mondo e attirare sempre più visitatori. La nuova strategia, presentata dall'assessore comunale del Turismo e della Cultura, Marco Di Gangi, dal vicepresidente della Fondazione Alghero, Pierpaolo Carta, dall'assessora delle Attività produttive, Giorgia Vaccaro, e dall'ex sindaco Marco Tedde, in qualità di consulente dell'assessorato regionale del Lavoro, ha portato alla revisione dei loghi e dei brand del Museo archeologico, del Museo del corallo e della Grotta di Nettuno, creando anche nuovi nomi e nuovi canali web e social per descrivere i punti forti del prodotto turistico Alghero.
    Una campagna di comunicazione che in appena un paio di mesi ha già dato i suoi frutti: dalla riapertura post-lockdown a oggi, gli accessi ai musei di Alghero sono aumentati del 25. Non solo.
    Le loro pagine Facebook e Instagram hanno decuplicato i loro like e i loro followers, passando da poco più di cento a quasi mille. E mentre il Museo archeologico della città e gli altri presìdi sbarcano anche su Youtube, fa il suo esordio sul web la Grotta di Nettuno. Autentico pilastro del turismo ad Alghero, meta annuale per oltre 150mila visitatori, la Grotta ha finalmente un proprio sito, una propria pagina Facebook e una propria pagina Instagram.
    Come se non bastasse, i nuovi segni grafici e le nuove parole scelte per identificare i tre siti artistici, culturali, ambientali e turistici, sono al centro di una linea di souvenir acquistabili al loro interno, ma anche negli altri spazi riservati alle informazioni turistiche. Per vedere coi propri occhi il lavoro di rilancio di immagine portato avanti dalla Fondazione Alghero attraverso il bando LavoRas della Regione, basta navigare sui nuovi siti web www.museialghero.it e www.grottadinettuno.it. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie