Turismo open air, oltre 45 milioni presenze nel 2022 in Italia

Sale incoming Germania, Austria, Svizzera, Francia, Paesi Bassi

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Viaggi all'aria aperta e nei camping e village: il turismo all'aria aperta si conferma uno dei settori più vitali per il 2022. Secondo l'Osservatorio del turismo outdoor a firma Human Company realizzato in collaborazione con Thrends sono tra 48 e 45,4 milioni le presenze stimate per l'open air in Italia la prossima estate per un range di crescita tra l'8% e il 2% rispetto al 2021. Le previsioni segnano un sostanziale recupero dei volumi storici, collocandosi tra il -14% e il -18% rispetto al 2019. Con circa il 54% di presenze gli Italiani si confermano il mercato principale.
    Per il il mercato estero nella migliore previsione per l'estate 2022 si prevede un incremento di quasi l'8% rispetto al 2021, che lo porta ad attestarsi attorno ai 22 milioni di presenze. Nello scenario più pessimistico per i mercati internazionali si stima un flusso turistico in linea con quanto fatto registrare nel 2021 (-0,4%) per un totale di circa 20 milioni di presenze. E' evidente la ripresa dell'incoming dai cinque principali mercati internazionali (Germania, Austria, Svizzera, Francia e Paesi Bassi). 
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie