Turismo: Confesercenti, a picco trasporti, agenzie, guide, hotel

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Della difficile situazione del settore turismo e degli eventi parla nel corso dell'audizione sul Milleproroghe nelle commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio della Camera anche Mauro Bussoni, segretario generale di Confesercenti. "Trasporti turistici, agenzie di viaggio, guide turistiche, ricettività alberghiera ed extralberghiera - dice - rischiano di collassare. A Roma, ma la situazione è simile in tutte le grandi città turistiche, un albergo su tre è chiuso. E per quelli aperti il livello di occupazione delle camere è a livelli percentuali molto bassi, come purtroppo anche in altre località turistiche: per gli hotel di Milano, Venezia, Roma e Firenze il tasso di occupazione è tra il 17 ed il 19% delle camere rese disponibili.
    In questo quadro non solo sarà necessario prevedere nuovi sostegni, bisogna intervenire al più presto con misure che garantiscano l'attività ed il lavoro delle imprese più colpite.
    A partire dalla proroga degli ammortizzatori Covid: ci sono 200 mila i lavoratori a rischio - rileva - e 25 mila imprese che potrebbero essere costrette a chiudere. Ammontano a 43 miliardi i crediti ricevuti che le pmi dei nostri settori non saranno in grado di restituire". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie