A Teggiano 3 giorni di festa medievale

500 figuranti per 'Alla Tavola della Principessa Costanza'

Redazione ANSA TEGGIANO (SALERNO)

TEGGIANO (SALERNO) - Dall'11 al 13 agosto ritorna nell'affascinante borgo di Teggiano, nel Salernitano, "Alla Tavola della Principessa Costanza", una delle feste ad ambientazione medievale più importante d'Italia.
    Migliaia di turisti provenienti anche dall'estero affolleranno le viuzze, i vicoli e le piazzette del borgo antico teggianese per assistere a spettacoli di vario genere tutti a sfondo medievale con giocolieri, trombonieri, saltimbanco, danzatori e trampolieri. Oltre 500 figuranti, tutti vestiti con preziosi abiti d'epoca, saranno i protagonisti del corteo storico.

    La festa sarà anche l'occasione per visitare palazzi gentilizi, musei e le tredici chiese presenti nel centro antico veri e propri scrigni di architettura religiosa. Spazio anche alla gastronomia con un percorso culinario con piatti che ripropongono antiche ricette. Gli acquisti, poi, potranno essere effettuati utilizzando antiche monete medievali. Per tre giorni suggestive coreografie, fiaccole e stendardi fanno da ornamento ai cortili, alle abitazioni e alle diverse piazze del caratteristico borgo teggianese.

    "Alla Tavola della Principessa Costanza", riproposta da ben 23 edizioni, rievoca l'arrivo a Teggiano della principessa Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, duca di Urbino, la quale, l'anno precedente, aveva sposato Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e grande Ammiraglio del Regno.

    L'evento, organizzato dalla locale Pro Loco, è patrocinato dal Comune di Teggiano, della Regione Campania, dall'Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e dalla Banca Monte Pruno.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie