Insulae, le meraviglie del patrimonio culturale italiano a Expo Dubai

Con 4 corti, al via progetto firmato Treccani e Magister Art

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Due piccoli comuni, Castro e Pienza, e due isole, Procida e Murano, per raccontare all'estero le meraviglie del patrimonio culturale italiano. E' la prima tappa del progetto Insulae, firmato da Treccani e Magister Art e lanciato in occasione di Expo Dubai. Un viaggio enciclopedico a lungo termine che si propone di mappare la nuova geografia culturale delle 'isole' del nostro Paese e che per ora parte con 4 cortometraggi diffusi fino al 15 gennaio nella Galleria e nella Sala Studio del Padiglione Italia, in occasione della settimana dedicata al tema Viaggi e connessioni: dal turismo sostenibile alla digitalizzazione del patrimonio.
    Successivamente i video diventeranno parte integrante del portale Treccani (www.treccani.it) e saranno riproposti nel Padiglione stesso dal 10 marzo. In dialogo con i temi di Expo Dubai (Connecting Mind, creating the future) e del Padiglione Italia (La bellezza unisce le persone), Insulae si propone di mappare e mettere in rete le eccellenze territoriali italiane, raccontando una storia che ha per interpreti il patrimonio archeologico, storico artistico e paesaggistico, ma anche le persone, le arti e i mestieri della penisola. Un format multimediale di valorizzazione culturale che combina contenuti sia in modalità analogica o fisica che in digitale, in cui le singole voci dell'Enciclopedia Treccani vengono aumentate visivamente e filmicamente in una sorta di narrazione aumentata di storie, immagini e musiche inedite, composte ad hoc da Roberta di Mario. Il tutto attraverso la promozione delle isole geografiche (Murano e Procida) e concettuali come i piccoli comuni (Castro e Pienza), quintessenza dell'identità del Belpaese.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie