A Harvard, studente poco modello ma atleta eccellente

Fu nominato presidente comitato organizzatore di feste

Redazione ANSA

HARWARD - Nel 1935, dopo il liceo Jfk frequento' l'università di Princeton per soli due mesi. Dovette abbandonare per problemi gastrointestinali. L'anno dopo, a settembre si iscrisse ad Harvard e per essere accettato scrisse quella che oggi sarebbe considerata come la piu' banale delle lettere di motivazione. "I motivi per cui voglio andare a Harvard sono diversi - si legge -. Sento che Harvard può' darmi un background e un' istruzione senza pregiudizi migliore di qualsiasi altra universita'. Ho sempre voluto andarci, non e' un college qualsiasi ma un'università' con qualcosa di preciso da offrire. Inoltre, vorrei andare nello stesso college dove ha studiato mio padre. Essere un 'Harvard man' e' riconoscimento invidiabile e uno che sinceramente spero di ottenere". Contrariamente alle sue capacita' oratorie, Kennedy non fu affatto uno studente modello. La sua media dei voti era appena sulla sufficienza come mostrano alcuni documenti di Harvard, tuttavia eccelleva nello sport, in particolare nel nuoto al punto da far parte della squadra universitaria. Fu anche nominato presidente della Freshman Smoker Committee, una commissione incaricata di organizzare le feste per matricole. Durante i primi anni di Harvard, Kennedy effettuo' anche viaggi in Europa, e visse a Londra perché' il padre era stato nominato dal presidente Franklin D. Roosevelt ambasciatore americano alla corte di San Giacomo. Prima della tesi viaggio' invece in Unione Sovietica, nei Balcani e in Mediooriente. Verso la fine dell'università divenne uno studente piu' serio e comincio' a sviluppare una coscienza politica. La sua tesi fu sulla partecipazione della Gran Bretagna nell'accordo di Monaco e divenne un best seller sotto il titolo 'Why England Slept'. Jfk si laureo' con lode in governo con una specializzione sugli affari internazionali. Nell'autunno del 1940 si iscrisse a Stanford in Business ma abbandono' e inizio' a viaggiare estensivamente in America Latina. (ANSA)

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie