Restaurata facciata chiesa '600 all'isola di Capraia

Recupero grazie ad associazione di privati

Redazione ANSA LIVORNO

ISOLA DI CAPRAIA (LIVORNO) - Salvato da privati un piccolo tesoro artistico che rischiava di andare perduto: è avvenuto a Capraia, una delle sette isole dell'Arcipelago toscano, per la chiesa di Sant'Antonio che fa parte della storia di quest'isola.

    Costruita a metà del '600 per iniziativa dei capraiesi che la dedicarono al patrono dei pescatori e proprio dalla comunità di Capraia mantenuta per i successivi due secoli, non ha subito nel tempo nessun significativo intervento architettonico che ne abbia alterato il rigore e la purezza. Dal desiderio di salvare questo luogo unico è nata la Fondazione Amici della Chiesa di Sant'Antonio che, in sinergia con il Comune, ha reso possibile il restauro della splendida facciata che richiedeva un intervento urgente. Il progetto dell'architetto Franco Maffeis ha ricevuto l'approvazione della Sovrintendenza ai Beni Architettonici e grazie ai finanziamenti della Fondazione Livorno, della Regione Toscana, della Camera di Commercio di Livorno e del Comune è stato possibile iniziare i lavori di restauro che sono stati appena ultimati. La cerimonia d'inaugurazione avverrà il 6 agosto alle ore 18.30 e sarà accompagnata da un concerto della pianista Bice Costa Horszowski.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie