Vino: idee innovative in era Covid,premiate aziende italiane

Iniziativa Consorzio Tutela del Gavi. Miglior progetto di Banfi

Redazione ANSA GAVI (ALESSANDRIA)
(ANSA) - GAVI (ALESSANDRIA), 09 LUG - È l'azienda Banfi di Montalcino la vincitrice del Premio Gavi La Buona Italia 2021, organizzato dal Consorzio Tutela del Gavi, "per aver continuato a puntare sul binomio vino e cultura" anche nei lunghi mesi segnati dal Covid. E' stata scelta da una giuria di esperti per una serie di motivazioni: l'organizzazione della 23a edizione di Jazz & Wine, modificandone l'assetto per poterlo svolgere in presenza, l'accordo con Unicredit per l'accesso alla liquidità dei propri fornitori e la creazione del Banfi Brunello Ambassador Club, che accoglie chi ha contributo - uomini, donne e aziende della ristorazione, della somministrazione e della vendita - a rendere grande il Brunello.

Umani Ronchi, Consorzio Tutela Valcalepio e Consorzio Montefalco sono stati premiati con la Menzione Speciale del Premio Gavi La Buona Italia 2021 "per aver saputo gestire, con azioni inclusive e di lungo respiro che vanno oltre l'emergenza, la crisi innescata dal covid19". Crisi che si è abbattuta come una scure sulle vendite del vino, con un invenduto stimato di 220 milioni di bottiglie per un calo medio del fatturato del 30% è stato ricordato oggi a Gavi alla consegna del premio. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie