Nuovo quartier generale Cantina Soave, 90 milioni l'investimento

La più grande d'Europa conta 2300 soci conferitori

Redazione ANSA VERONA

(ANSA) - VERONA - Inaugurato a Soave (Verona) il nuovo quartier generale della Cantina di Soave, frutto di due anni di lavoro con un investimento totale di 90 milioni di euro. La struttura permetterà di rafforzare la capacità produttiva, automatizzare i processi logistici e aumentare la potenzialità produttiva a 1,6 milioni di ettolitri, con la capacità di imbottigliamento quasi triplicata: da 30 a 80 milioni di bottiglie.

La Cantina di Soave (la più grande d'Europa), conta 2300 soci conferitori e si sviluppa su un'area di oltre 11 ettari, dei quali 35mila metri quadrati coperti. "I numeri - ha osservato il governatore del Veneto, Luca Zaia intervenendo alla cerimonia inaugurale - danno una giusta dimensione di questo business e di quanto è stata forte la determinazione dei produttori per raggiungere questi livelli, che sono industriali, partendo dal basso, appunto dai produttori". "Qui - ha concluso - dovrebbero mettere un'insegna con la scritta 'da soli si fa prima e da soli si fa già strada'. Sono partiti nel 1898 con un'idea di raggiungere un'obiettivo e, come accade spesso in Veneto, con determinazione sono arrivati a questi livelli. Oggi stiamo parlando di un investimento che sfiora i 90 milioni di euro".

"La Cantina di Soave - ha aggiunto il direttore generale, Bruno Trentini - è in costante evoluzione, ma prosegue la sua attività di sviluppo e crescita rispettando la grande tradizione di cui è erede orgogliosa". "Con questo investimento - ha terminato - si conferma la grande attenzione all'ambiente e soprattutto all'innovazione, che è fondamentale per continuare a valorizzazione le denominazioni del territorio e consolidare i brand aziendali".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie