Vino: Guida Oro di Veronelli 2019 con oltre 16mila etichette

Assegnati i 10 Sole e i premi speciali

Redazione ANSA MILANO

Anteprima a Venezia per la nuova edizione della 'Guida Oro I vini di Veronelli'. I premi sono stati assegnati sull'Isola di San Giorgio Maggiore, sede della Fondazione Giorgio Cini e dell'Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli, nell'antico monastero benedettino, luogo di pensiero e di formazione dedicato al sapere della terra e della tavola.

Nella guida sono ben 16.256 etichette recensite per un totale di 2.038 produttori descritti.

I premi speciali "Sole" sono andati ad altrettanti "racconti in forma di vino" rappresentativi della competenza, della creatività e dell'impegno dei vignaioli italiani. Ad aggiudicarseli sono stati il Dolcetto di Diano d'Alba Superiore Sori Pradurent 2016 di Claudio Alario, la Cuvée Maria Vittoria Rose Nature 2012 di Rainoldi, l'Alto Adige Vernatsch Alte Reben Gschleier 2016 di Cantina Girlan, il Romagna Sangiovese Modigliana Riserva I Probi di Papiano 2015 di Villa Papiano, il Colli di Luni Bianco Permano 2016 di Terenzuola, l'Orvieto Classico Superiore Campo del Guardiano 2016 di Palazzone, l'Habemus Etichetta Rossa Lazio Rosso 2015 di San Giovenale, l'Aglianico del Vulture Quarta Generazione 2015 di Quarta Generazione, il Terre di Cosenza Colline del Crati Magliocco Riserva Vigna Savuco 2014 di Serracavallo e l'Occhio di Terra Malvasia Secca Salina 2017 di Antonino Caravaglio.

A conquistare le Super Tre Stelle, in ragione d'un punteggio uguale o superiore a 94/100 sono stati 338 vini, circa il 2% dei campioni degustati, con la regione Toscana che si afferma come vera fuoriclasse, registrando ben 116 "super stellati". Al secondo posto si è attestato il Piemonte, con 58 vini premiati, il Veneto (23), l'Alto Adige-Sudtirol (19) e la Sicilia (16), regione leader dell'Italia Meridionale.

"Le pagine della guida non racchiudono soltanto mesi di lavoro della Redazione e un intero anno di degustazioni dei curatori Gigi Brozzoni, Marco Magnoli e Alessandra Piubello.

Veri protagonisti del volume sono i vini prodotti dalle migliori aziende vitivinicole italiane, valutati secondo una chiara scala in centesimi e comunicati attraverso una dettagliata simbologia", ha spiegato Andrea Bonini, direttore dell'associazione senza scopo di lucro che pubblica la guida.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie