Donne Fittipaldi, a Bolgheri resteremo nicchia qualità

Azienda bolgherese tutta al femminile celebra primi dieci anni

Redazione ANSA ROMA

Dieci anni di impresa "in rosa" a Bolgheri, distretto-cult per il vino italiano. E' quanto celebrano "Donne Fittipaldi", azienda bolgherese tutta al femminile nel sottolineare che "i primi due lustri, di un percorso che è una filosofia di vita, sono stati improntati all'amore per il territorio, e per una costante ricerca di armonia ed eleganza del vino". La tenuta si estende per 46 ettari, di cui nove a vigneto, che circondano l'antico casale La Pine. Nei nove ettari di vigneto sono coltivati: Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot e Malbec. Tra le bianche il "gioiello" autoctono dell'Orpicchio. Il Sauvignon Blanc, invece, proviene da un vigneto in gestione. «La nostra volontà - spiega Maria Fittipaldi Menarini, alla guida dell'azienda con le figlie Carlotta, Giulia, Serena e Valentina - è continuare nella produzione di qualità, ma rimanendo una realtà di nicchia».

"Il nostro obiettivo - sottolinea Maria Fittipaldi Menarini - è stato fin da subito rivolgersi verso un vino che fosse elegante ed armonico e rispettasse la qualità riconosciuta internazionalmente a questo territorio». Inoltre una serie di iniziative legate al vino e all'arte hanno distino l'azienda toscana che vanta etichette artistiche realizzate, dalla prima all'ultima, dall'artista "Giores", Giorgio Restelli, direttore artistico Mediaset.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie